Quando la realtà supera l’immaginazione! Ma è successo veramente? … Sì!!!

 
 

Quello che è avvenuto ieri sera…

 

…non ha nome…

 

…non è descrivibile…

 

…non è pensabile…

 

…non è controllabile e…

 

Ti lasci semplicemente avvolgere e sconvolgere!

 
 

 
 

Alla resa dei conti, dopo due mesi di prove…

 

…cazzo!!!

 

PIOVE!!!

 

Come facciamo? Dove lo facciamo? Chi verrà? Cosa diremo? Come lo salveremo???

 
 

 
 

L’evento “Presentazione del libro Teatro contemporaneo di Fabrizio Romagnoli” non si fa più all’aperto nel giardino della biblioteca comunale di Tolentino ma bensì, al Museo Napoleonico!!! 

 

Il Comune di Tolentino, visto lo sforzo fatto dal gruppo capitanato da Genny Ceresani nell’organizzare l’evento inserito nella stagione estiva “Tolentino a 5 Stelle”… ha detto: Sì!
Potete realizzarlo lì! Nel Museo Napoleonico!  

 

Museo prestigiosissimo, inavvicinabile… in quanto fu una tappa di Napoleone nel suo passaggio nella nostra terra! Inoltre, quest’anno, è anche sede della
“26° Biennale internazionale dell’Umorismo nell’Arte”.

 

 

 
 

 

Evento straordinario! Proposta e accettazione senza precedenti! Ottimo!
Problema: come facciamo a farlo lì???

 

Bene! Allora… mi sono messo a pensare… i tre brani scelti dovevano essere visti da tutti perché dal mio piano registico dovevano semplicemente essere rappresentati in sequenza durante la presentazione ma… questo poteva succedere solo all’aperto!

 

Ora, nel museo, al chiuso, se fosse per caso venuta tanta gente (come si spera sempre), le stanze del museo sarebbero risultate troppo piccole per mostrare la sequenza dei brani a tutti… Panico!

 
 

 
 

 

Risposta: Ma la gente non viene, piove!

Effetto relax per tutti!

 

Un silenzio troppo lungo per crederci… e se dovesse venire??? Vero PANICO! Che figuraccia!!!

Idea! Dico: Vi va di fare il tutto tre volte e poi di fare la conferenza finale?

 

Non avevo neanche finito di parlare che tutti urlavano di sì!!!

 
 

 
 

 

Un semplice evento di presentazione, due ore prima del debutto si è trasformato in uno spettacolo senza precedenti a Tolentino!!!

L’inaspettata folla delle persone che sono accorse alla presentazione è stata impressionante!

 

I quarantacinque minuti di presentazione si sono trasformati in uno spettacolo itinerante, a turni ciclici, della durata complessiva di un’ora e mezza!
Ogni ciclo iniziava dopo la fine del brano più lungo dei tre scelti!

 

La gente ha avvolto i tre gruppi di attrici e dell’unico attore presente con un calore inimmaginabile in ognuna delle tre stanze! Gli spettatori, dopo aver visto un brano, hanno per due volte aspettato che il ciclo finisse per poi cambiare stanza e iniziare a vedere il nuovo brano scelto! Ad ogni turno la gente si spostava nel museo e sceglieva il secondo o il terzo pezzo da vedere o rivedere!

 
 

La spettacolarità è stata nell’ammirare i gruppi delle attrici e dell’attore sempre circondati da persone diverse, nelle tre stanze diverse e nei tre brani diversi!!

 

Una macchina!

 

Difficile!

 

Veramente difficile!

 
 

 
 

 

Genny Ceresani, Laura Cannara, Petronilla Caciorgna, Elena Fioretti, Michela Verdenelli, Catia Zacconi, Francesca Zenobi e Fabio Bacaloni

Le 7 attrici e 1 attore hanno “riempito” con la loro recitazione e la loro passione l’intera serata!

 

Luca Romagnoli
voce ufficiale di Tolentino e mitico professionista qual è, ha introdotto il pubblico al gioco delle stanze e della turnazione! Li ha guidati, accompagnati e ascoltati nelle varie domande e considerazioni come un grande padrone di casa fino ad accompagnarli alla conferenza-dibattito finale in una maniera impeccabile e squisitamente calorosa! Un “cicerone artefice e padrone” dell’evento al Museo Napoleonico!

 

Massimo Marco Seri
l’assessore alla cultura, a cui è dovuto il tutto, permessi dell’ultimo momento, realizzazione e
fattibilità dell’evento e, a sorpresa, data la calorosa affluenza dei cittadini, l’apertura dell’intera mostra;

 

Laura De Sanctis
la bravissima e preparatissima regista della compagnia de Le Sibille di Tolentino!

 

Emilia Tafaro
la mia attrice, aiuto regia dei miei spettacoli, assistente dei miei seminari, nonché migliore amica!

 

Tolentino
il caloroso e numerosissimo pubblico della mia città!

 

 

 
 

Tutti gli elementi essenziali di scenografia che ci sono serviti sono stati forniti da
Arredotenda-Belfiore tappezzieri 
che generosamente hanno esordito dicendo: “chiedi e prendi tutto quello che ti serve”! Unici e impagabili, dato il valore del materiale di arredo messo a disposizione!

 

Officine Mattòli
la nuova scuola di cinema nata a Tolentino, che ha seguito e filmato tutto lo straordinario evento per poi proporlo su una parete del museo durante la conferenza! Impeccabili e preparatissimi!!!

 

Insomma la pioggia in questo caso ci ha fatto un bel piacere e ha trasformato l’evento in uno spettacolo talmente eclatante che a settembre si replicherà!!!

 

 

 
 

Grazie a tutti voi!

 

Artefici, organizzatori, conduttori, padroni di una serata indimenticabile!

 

Grazie Tolentino!!!

 
 

E io?

Io guardavo entusiasta questa grande macchina che andava!

 

Una nave inarrestabile! Un transatlantico inaffondabile!

 

Tolentino ha un nuovo gruppo di artisti, attori e promotori, che confermano l’unicità e la grandezza di questa piccola cittadina marchigiana!

 

Io… ancora mi devo riprendere… abbracciato e stretto da questo immenso calore umano!

 

Grazie!!!

 

26 Commenti su Quando la realtà supera l’immaginazione! Ma è successo veramente? … Sì!!!

  1. Anna Maria   30 luglio 2011 09:09

    NON POTEVA ESSERE ALTRO CHE UN SUCCESSO!!!!!
    Perché quando il gioco si fa duro… i duri cominciano a giocare.
    E le cose, nonostante gli intoppi, gli impicci, i problemi (che si chiamino pioggia o sciopero dei mezzi non ha importanza…. vero? ^_^) trovano sempre una soluzione….
    E la tua è stata degna del miglior e consumatissimo regista!!!!!!!!!!

    Un abbraccio e …………… SEMPRE AVANTI!!!!!

    Anna Maria

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:46

      Ciao Anna maria! Grazie per quello che mi dici! SEMPRE AVANTI! Ok! Mi è arrivato il tuo libro e mi fa veramente piacere! Appena passato l8 agosto, il debutto di “Canta che ti passa!” a Villa Celimontana, mi immergo dentro la tua stupenda opera!!! A presto carissima, un abbraccio! F

      • Anna Maria   11 agosto 2011 07:07

        Acc…. ehmmmm…. arghhhhhhhhhhhhh!!!!!
        Sei già sull’ISOLA, emulo di Brian McGray…. o amico affettuoso e apprensivo come Ross Mason?
        Attendo (non senza un certo timore) il tuo pensiero………..

  2. Pietro Torre   30 luglio 2011 09:11

    Grazie Fabrizio!
    Grazie per aver reso indimenticabile
    una così splendida serata.
    Grazie alle tue intuizioni, ai tuoi
    suggerimenti e alla grande passione che
    trasmetti.
    Complimenti!

    Pietro.

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:47

      Grazie a voi Pietro! E’ stato un piacere condividere e creare questa bella serata con voi delle Officine Mattòli! Siete già una grande realtà a Tolentino!!! Bravissimi! A presto, F

  3. selvaggia   30 luglio 2011 10:08

    Fabrizio indaga le sue e le nostre nevrosi..i lati oscuri che ci prendono alla gola e ci portano alla pazzia..e solo quando tocchiamo il fondo forse troviamo la forza per rinascere..e solo allora la forza del buio si trasforma in energia creatrice..

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:48

      Grazie! Mi fa veramente piacere quello che hai scritto! La serata è stata bellissima e indimenticabile! Un abbraccio e a presto! F

  4. Genny Ceresani   30 luglio 2011 10:40

    Grande serata! Le Sale Napoleoniche “interattive”! La Biennale che esplode!
    Grazie Fabrizio per aver creduto in noi!
    Un fiume in piena, un grande artista, ma soprattutto una persona splendida, che si da totalmente in tutto quello che fa! L’affluenza all’evento è testimonianza di quanto tu abbia seminato nei rapporti qui a Tolentino e quanto la gente ti porti nel cuore nonostante la lontananza!
    Grazie ancora a tutti!

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:50

      Cara Genny! GRAZIE A TE! Senza la tua mano e mente organizzativa, niente sarebbe potuto accadere! L’affetto che Tolentino ci ha dimostrato è stato grande e indimenticabile! Siete veramente bravi e tu avanti a tutti! Bravissimi! Continuate sempre così! E a settembre si ripeteeeeeeee!!!
      Un grande abbraccio e grazie ancora!!! F

  5. Patrizia Palese   30 luglio 2011 11:30

    ….e poi mi dicono perchè amo il Teatro…perchè continuo a scrivere…perchè non smetto di credere che LO SPETTACOLO, quello con tutte le lettere maiuscole, è la linfa di un popolo degno di questo nome….PERCHE’????…..perchè quando tutto è partorito con amore, dopo essere stato concepito con passione, LO SPETTACOLO aggrega, entusiasma, fa pensare, trasforma!!
    Non ero con voi fisicamente, ma leggendo la tua cronaca di frasi tronche come un respiro in salita, guardando quelle foto, ho sentito i passi di persone che arrivavano, che si spostavano da una stanza all’altra…ho sentito anche la tua stanchezza…dopo….molto dopo…so cosa si prova dopo…..ma è bellissimo…e chi non lo capisce non sa cosa si perde…..a presto Gran Maestro dei Sogni Patrizia

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:51

      Grazie Patrizia! E’ vero! E’ stato un sogno che si è realizzato! Il gruppo di attrici e attori di Tolentino è magnifico! Sono stati meravigliosi! La gente della mia città stupenda e calorosa! Non poteva andare meglio! Un abbraccio cara, F

  6. Renzo Palmieri   30 luglio 2011 11:48

    Condivido pienamente le parole di Patrizia Palese. Si percepiscono le emozioni solo nel leggere.

    A settembre sarà un grande successo…

    ma non lo “leggerò”, lo racconterò!

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:53

      Renzo era come se ci fossi stato anche tu! Era presente tua moglie Désirée! Grazie e a settembre sono sicuro che sarai dei nostri! E comunque grazie ancora per questo sito, una tua creatura! Mi piace da impazzire!!! Un abbraccio, F

  7. Patrizia Palese   30 luglio 2011 12:50

    grazie Renzo……spero che arrivi anche a Roma perchè anche io lo voglio raccontare e non solo leggere 🙂

  8. Valentina Tizi   30 luglio 2011 15:19

    I miei complimenti vanno sicuramente al grande “vulcano” Fabrizio, ma anche a tutti gli attori che sono riusciti a trasmetterci vere emozioni…Grazie per la bella serata!

    • Fabrizio Romagnoli   30 luglio 2011 17:56

      Grazie Vale!!! E che bello: Matilde ha assistito al suo primo spettacolo ed era lo zio a farlo!!! Che gioia! Grazie per essere stati insieme a me in questa importante serata! Un abbraccio a tutta la bella famiglia che siete!!! A prestissimoooo!!! F

  9. emilia   30 luglio 2011 17:56

    ogni commento mi toglie le parole di bocca! e trovare le parole giuste per descrivere cos’è accaduto giovedì è improbabile… un’emozione dopo l’altra…una magia, quella magia ke solo il teatro, il buon teatro sa realizzare!!!!!
    i ragazzi, freschi vitali spontanei coraggiosi si sono lanciati in un’operazione rischiosa e complessa senza battere ciglio, carichi di entusiasmo e fiducia!
    il fiume di gente che ha salito le scale del palazzo napoleonico…oddio sembrava non dovesse finire mai! tutta una cittadina che accorre per sostenere, incoraggiare rendere omaggio e dimostrare affetto al gruppo di “eroi quotidiani”, imbarcati in un’avventura inimmaginabile!!!
    la capacità senza limiti di te, fa, di realizzare grandi cose! di valorizzare qllo che hai tra le mani! di rendere unico il momento presente! di inventare e far brillare, non te stesso, ma chi si affida alla tua arte, arte vera.
    e tra le emozioni più vibranti, poter assistere al dialogo tra te e Tolentino, una cittadina che ti rende omaggio per il tuo talento, il tuo lavoro, gli anni spesi con sacrificio allo studio e costruzione di una professione autentica, arte arte pura!

    Tolentino, dopo anni dalla tua partenza, ha avuto restituito il suo talento!
    E quel talento era la, a cuore aperto, a farsi abbracciare ed abbracciare a sua volta.
    Piccoli miracoli di vita quotidiana.
    …e io ero là, col cuore ke batteva forte, emozionata da tutto e tutti, ad assistere a questo miracolo… beh, ke dire?!? solo grazieee e….avanti tuttaaaaaaaaaaa

  10. Eva   30 luglio 2011 19:08

    Fabri… è da ieri che mi sto scervellando per studiare una situazione analoga in caso di maltempo per una cosa che organizzo giovedì…. dove i luoghi interni sono troppo piccoli e quelli esterni inesistenti se piove… “rubo” l’idea e poi ti racconto…. baci

    • Fabrizio Romagnoli   2 agosto 2011 17:47

      Eva! Certo che fai bene! Condividere le idee è una grande cosa e spero ti sia utile data la situazione analoga! Fammi sapere come andrà! Sicuramente bene, vedrai!!! 😉

  11. Pietro Torre   30 luglio 2011 20:33

    Caro Fabrizio,
    i complimenti li ho fatti nei commenti
    precedenti, ed approfitto per rifarteli:
    Complimenti per i tuoi testi e per l’amore
    che ci metti nelle cose che fai.
    Voglio anche approfittare per fare
    i complimenti agli attori ed alle attrici:
    Bravi! grazie per le tante sensazioni che ci
    avete fatto provare.
    Continuate così, abbiamo bisogno di
    teatro, cinema, arte, cultura e spettacolo;
    come la nostra storia insegna.
    Pietro.

    • Fabrizio Romagnoli   2 agosto 2011 17:49

      Grazie Pietro! Mi fa molto piacere! Una serata stupenda e spero che si possa ripetere! Grazie anche a voi delle Officine Mattòli! Bravi, preparatissimi e collaborativi al massimo! Non vedo l’ora di vedere il montato della serata! Dovremmo organizzare una serata per la visione! Un caro saluto, F

  12. Sonia   1 agosto 2011 22:21

    Ciao fabry! Nn ho parole solo ammirazione, orgoglio e tanta curiosita’ d potert vedere 1 gg al lavoro… Ho letto e visto le immagini della serata d tolentino: 6 davvero bravo!!! Tanti complimenti anke ai tuoi collaboratori!!! M terro’ aggiornata dal tuo blog e nei prox mesi provero’ organizzarm con lavoro… Voglio vedere dal vivo la tua “energia, passione, professinalita’”. Complimenti ancora. Bacio sonia

    • Fabrizio Romagnoli   2 agosto 2011 17:51

      Ciao Sonia! Grazie per quello che mi dici! Spero di poterti vedere presto ad una di queste serate e di poterci divertire insieme a queste stupende attrici! La nostra città è meravigliosaaaaaaaaaa! Buona serata! F

  13. Pietro Torre   1 agosto 2011 23:46

    …ops! dimenticavo la musica.

  14. Fabrizio Romagnoli   2 agosto 2011 17:52

    E la musica è molto importante per chi fa cinema come te! 😉 buon lavoro e grazie per offrire a Tolentino un’opportunità come sono le Officine Mattòli e tutti voi che ne fate parte! A presto, F

TEATRO CONTEMPORANEO e TEATRO CONTEMPORANEO II di Fabrizio Romagnoli

Tre testi di teatro contemporaneo, intensi e asciutti, attraversati da pause, silenzi e cose non dette.